Falafel egiziani a modo mio

Quantità

4 persone

Preparazione

6 ore

Cottura

15 minuti

Difficoltà

Media

Ingredienti

  • 300 gr fave secche
  • 50 gr scalogno in salamoia
  • 3 scalogno
  • un cucchiaino cumino
  • un cucchiaino coriandolo
  • un cucchiaino curcuma
  • sale q.b.
  • un pizzico di pepe
  • una manciata di prezzemolo
falafelegiziani 1024x576 Falafel egiziani a modo mio

I Falafel o Felafel egiziani hanno la particolarità di essere preparati con le fave invece che con i ceci. Per questa ricetta utilizzeremo scalogno invece che cipolla ed aglio. Parte dello scalogno che andremo ad utilizzare è stato fermentato in salamoia di kechek in modo da avviare un piccolo processo di fermentazione nelle fave frullate affinché risultino più digeribili.
Per cominciare teniamo in ammollo le fave almeno per una notte.
Il mattino seguente sbucciamo le fave e le frulliamo insieme al cumino, coriandolo e scalogno. Aggiungiamo un poco di acqua se serve a frullare bene tutte le fave,
Lasciamo riposare l’impasto dalle 4 alle 6 ore in modo che possano fermentare. In seguito aggiungiamo sale, curcuma pepe e prezzemolo e mescoliamo bene.
Possiamo preparare la padella o la friggitrice e man mano ci mettiamo delle palline non troppo grandi in modo che le fave non risultino crude dentro. Assaggiamo ed eventualmente aggiungiamo, se lo preferiamo, altro sale esternamente. Consumare poi a piacimento con salse, verdure o pani di nostro gradimento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *