Home » Ricette » Lagane con ceci e scarola

Lagane con ceci e scarola

Ingredienti

  • Pasta fatta in casa (vedi ingredienti)
  • 250 gr ceci cotti
  • 150 gr scarola
  • 150 ml latte vegetale
  • 1 cipolla
  • rosmarino q.b.
  • pepe o peperoncino q.b.
  • sale q.b.

Le Lagane sono un’antica pasta del meridione ancora preparata in regioni come la Basilicata e la Campania. Si tratta di una sfoglia senza uova impastata con semola di grano duro rimacinata e acqua. In salento si chiama Tria, termine che deriva dall’arabo che significa pasta lunga, termine comunemente utilizzato nel medioevo in Italia. La preparazione prevede di stendere una sfoglia simile alle lasagne, che deriverebbe appunto da lagane, che poi si tagliano formando una specie di pappardelle grosse. In Salento parte della pasta viene fritta. (Approfondisci la storia del cibo su Il mago di Oz – controinformazione).

Per la preparazione della pasta possiamo procedere come da nostra ricetta utilizzando semola, farina tipo 1 o anche solo integrale.
Tagliare la sfoglia a strisce e lasciarle infarinate.
Nel frattempo bollire i ceci precedentemente ammollati.
In una padella soffriggere una cipolla, aggiungere una decina di foglie di scarola e lasciare cuocere. Quando la scarola è cotta, aggiungere i ceci, un pò di latte vegetale e un pò di acqua. Lasciare cuocere una decina di minuti e poi salare a proprio gusto. Aggiungere rosmarino e peperoncino o pepe a proprio gusto.
A parte cuocere la pasta in acqua bollente e salata. Scolare la pasta e aggiungere in padella dove lasciamo terminare la cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name *
Email *
Website


        
          

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi